Si chiama Smart Straw. È dotata di due test che diventano blu quando rilevano sostanze stupefacenti nel drink.

Sembra una cannuccia come tante, ma non lo è. Immersa in un drink, rileva la presenza di Ketamina, Ghb, Flunitrazepam e altre droghe aggiunte all’insaputa di chi beve. È la cannuccia antistupro. A idearla tre studentesse di Miami: Victoria Roca, Susana Cappello e Carolina Baigorri, 17 e 18 anni. L’hanno chiamata Smart Straw.
«Il nostro obiettivo è ispirare i giovani a pensare come imprenditori e accrescere la consapevolezza sugli stupri» scrivono online.
L’idea è nata come progetto scolastico alla Gulliver Preparatory School, durante un laboratorio di impresa. Le tre ragazze l’hanno presentata al Business Plan Challenge High School Track, un contest indetto dal Miami Herald. E si sono aggiudicate il primo premio.
Ora, in attesa del brevetto, si preparano a una raccolta di fondi su Kickstarter. Grazie al crowdfunding, potranno commercializzare la loro cannuccia intelligente e testare la validità dell’idea sul mercato. Un primo sondaggio è stato condotto su studenti universitari: l’85% ha dichiarato che comprerebbe la Smart Straw.

Lascia un commento

commenti

Antonio Scarpa

Author: antonioscarpa

O lavorato per 45 anni nel campo odontoiatrico come Collaudatore Attrezzature Odontoiatriche, laboratorio, è Medicali in Genere. Zona di Lavoro Campania, Calabria, Sicilia. Come Montatore, Assistenza Tecnica, e Dimostratre di Impianti Nelle Fiere di Milano, Amici di Brug Rinini, Bari Fiera del Levante. Sono in Pensione da parecchio tempo, mi occupo di Web e seguo con il Cuore Mondo Migliore Progetto del Dott. Maurizio Sarlo. COEMM & CLEMM Pagani 1 (SA) Campania Comitato Etico Locale Mondo Migliore Referente Comunale: Antonio Scarpa – Cell: 377 10 46 551 e-mail : scantonio46@gmail.com